Formazione a distanza – Il progetto ATENA

ATENA è la piattaforma informatica progettata e realizzata da AITASIT per l’erogazione di contenuti formativi on line. La piattaforma, che si avvale di un server dedicato e risponde ai requisiti necessari secondo le disposizioni in materia di accreditamento ECM, consente lo svolgimento di percorsi formativi sia in modalità sincrona che asincrona ed è in grado di supportare anche videoconferenze o call conference in cui sia necessario non solo il classico collegamento web ma anche la possibilità di avvalersi in tempo reale e durante lo svolgimento delle sessioni di contenuti multimediali quali immagini, slides e video.

Le caratteristiche peculiari del progetto sono essenzialmente tre:

1. Massima attenzione alla progettazione formativa con estrema cura dedicata a tutti gli standard metodologici per una efficace corrispondenza tra obiettivi formativi, realizzazione dei contenuti e sistema di fruizione e valutazione;

2. Orientamento dei corsi skill-based con realizzazione di percorsi formativi di assoluta rilevanza per l’acquisizione di competenze sempre maggiori e sempre più indispensabili al professionista;

3. Selezione attenta dei docenti fra gli stessi professionisti dell’area sanitaria di interesse per ciascun percorso didattico per una maggiore coerenza fra obiettivi di ciascun corso e necessità reali di formazione Questi elementi distintivi fanno di ATENA uno strumento prezioso non solo per la formazione del professionista esperto o novizio ma anche per coloro che, nell’ambito della propria attività professionale, sono chiamati a ricoprire ruoli di docenza e tutoraggio.

Accedi alla piattaforma ATENA

ATENA non deve essere considerata una semplice piattaforma ma rappresenta un vero e proprio progetto finalizzato a:

• Ottimizzare l’apprendimento come strumento di crescita della conoscenza personale e collettiva;

• Supportare tutti i processi di miglioramento in tutti i settori delle scienze mediche e della salute ed alimentare la conoscenza di comunità professionali di apprendimento in rete;

• Integrare i modelli tipici della didattica tradizionale con le tecnologie di eLearning

ATENA è stata sviluppata da AITASIT sia attraverso il ricorso a mezzi tecnici all’avanguardia che grazie alla disponibilità e alla professionalità di risorse umane dedicate.

Da un punto di vista tecnico:

EROGAZIONE DEI CONTENUTI

ATENA è costituita da un ambiente multipiattaforma basato su tre piattaforme asincrone ed una sincrona con funzioni di “virtual classroom”. L'intera infrastruttura è ridondante e possiede funzioni di bilanciamento di carico, garantendo utenze illimitate senza che questo determini un detrimento della qualità che caratterizza la fruizione del materiale da parte di ciascun utente.
Oltre alle normali funzionalità minime atte a garantire l'erogazione di corsi ECM, ATENA può offrire tutta una serie di funzionalità aggiuntive (ancora poco diffuse in Italia) nel caso in cui il committente decida di fornire una formazione qualitativamente più sofisticata.

E’ possibile ad esempio:
• integrare più tipi di Forum soggetti a valutazione;
• suddividere gli studenti per gruppi eterogenei in base alle competenze possedute all'inizio di ogni corso;
• implementare diversi tipi di esercitazioni, oltre ai normali quiz a risposta multipla quali: risposte aperte, compiti di gruppo, file da consegnare entro una scadenza, progetti integrati con uso di forum, chat e wiki;
• assegnare un compito ad uno specifico gruppo e valutarne le performances (individuali e collettive);
• valutare automaticamente il grado di interazione fra gli appartenenti ad un gruppo, premiando chi interagisce più e meglio;
• inserire e-book scaricabili oppure dare mandato ai discenti di collaborare alla redazione di un nuovo e-book rivisto ed ampliato;

• estrapolare, attraverso i “file log” l’effettiva partecipazione dei discenti, nonchè modalità e tempistica di accesso, come già richiesto da molte Aziende Sanitarie pubbliche e private, le quali riconoscono la partecipazione ai corsi di ATENA come orario di studio, concedendo il relativo congendo.

VALUTAZIONE

Oltre ai normali criteri di valutazione (quiz aperti o strutturati), è possibile implementare altre due criteri: il BYOD e la Flipped Classroom:
• il Metodo BYOD (Bring Your Own Device) consente ai docenti di valutare attività svolte su dispositivi portatili di proprietà degli studenti;
• Il metodo Flipped Classroom consente di delegare l'approfondimento teorico nelle attività a distanza, liberando tempo e risorse per le attività frontali di laboratorio (soprattutto nel caso di corsi blended);

L'insieme strutturato di questi tre metodi di valutazione consente di misurare quanto uno studente (o un gruppo di studenti) è in grado di raggiungere un determinato obiettivo gnoseologico in un dato tempo.

Le griglie di valutazione sono personalizzabili e, già nella versione base, comprendono questi indicatori statistici:
a) indice di discriminazione della domanda (ovvero quanto una domanda è in grado di discriminare i bravi dai meno bravi)
b) efficienza discriminativa
c) deviazione standard
d) indice di riposta a caso
e) voto medio
f) mediana dei voti
g) asimmetria nella distribuzione dei voti
h) curtosi nella distribuzione dei voti
i) il coefficiente di consistenza interna
j) il quoziente di errore
k) l'errore standard

 

La Piattaforma infine fornisce Feedback immediato o differito nelle riposte ai compiti, secondo le scale valutative scelte dai docenti.

SICUREZZA E GESTIONE AMMINISTRATIVA

Nell’ambiente web di ATENA ogni attività viene tracciata in maniera capillare in modo da rispettare le propedeuticità progettate dal docente. La piattaforma è già predisposta per la gestione di questionari online da somministrare anche al termine di eventuali eventi residenziali ( così come previsto recentemente nuova normativa ECM ).
Tutti gli attestati emessi sono timbrati attraverso procedura di “watermarking” mediante l’apposizione di un codice univoco che evita la possibilità di contraffazione o modifica.
L'iscrizione e il superamento del test finale di un corso sono notificabili automaticamente ad indirizzi o riferimenti selezionabili così da poter eventualmente avviare altre attività automatiche o manuali (preparazione di attestati, certificati, log di presenza, ecc.).

Il costante sviluppo e la gestione ordinaria del Progetto ATENA (così come accade per le altre attività di AITASIT) è affidato ad uno staff di persone suddivise in tre Aree che operano in stretta collaborazione l’una con le altre:

1. L’AREA TECNICA si occupa della gestione prettamente tecnica e tecnologica delle piattaforme ivi compresa la scormizzazione di tutti i contenuti scientifici nonché la loro ottimizzazione da un punto di vista grafico. Per gli eventi nei quali esso è previsto, all’Area Tecnica fanno capo anche tutte le operazioni di ripresa e ottimizzazione audio/video e relativa sincronizzazione con il materiale di studio;

2. L’AREA FORMATIVA E DELLA COMUNICAZIONE si occupa di
valutare gli aspetti contenutistici dei Corsi da implementare, il loro reale orientamento Skill – Based affinchè ogni percorso possa rappresentare realmente un valore aggiunto nel portfolio delle competenze del professionista che lo porta a termine. L’Area Formativa quando richiesto si occupa , utilizzando strumenti pedagogici specifici, di effettuare una preventiva analisi dei bisogni formativi per determinare più efficacemente la tipologia di obiettivi educativi sui quali incentrare la progettazione didattica del percorso formativo. Questa parte di staff si occupa inoltre di garantire massima visibilità alle proposte disponibili utilizzando tutti i canali a disposizione dell’associazione.

3. AREA COMMERCIALE E AMMINISTRATIVA si occupa di effettuare convenzioni con enti e/o aziende interessati all’erogazione dei corsi per i propri dipendenti o iscritti a quote di iscrizione agevolate. Attraverso la Segreteria svolge anche tutte le operazioni di controllo e di invio sia delle credenziali di accesso alla piattaforma che degli attestati di partecipazione ai corsi.

Fino ad ora ATENA ha erogato corsi accreditati non solo per TSRM ma anche per tutte le altre Professioni Sanitarie, Medici di tutte le specializzazioni e Fisici Sanitari. Sono stati distribuiti circa 140.000 (centoquarantamila) crediti ECM grazie anche all’attivazione di convenzioni con gli Ordini Professionali di tutta Italia.
Il costante sviluppo del progetto ha fatto si che di recente, oltre alla già presente sala di registrazione audio/video con una cabina di regia
dedicata, ci si sia dotati anche di una telecamera per le riprese in formato 3D che possono rappresentare un indubbio valore aggiunto quando oggetto dei percorsi formativi o dei momenti di valutazione
siano anche competenze di tipo gestuale.

Un progetto così articolato costituisce un sicuro fattore di crescita dei gruppi professionali multidisciplinari, garantendo anche un discreto fattore di occupazione temporanea per qualche profesisonista neolaureato. Da qualche tempo infatti AITASIT ha scelto di avvalersi di alcuni colleghi neolaureati in attesa di prima occupazione per lo sviluppo e l’implementazione di progetti specifici.

Presentazione piattaforme AITASIT