PA di CaldwellPA di Caldwell

Nota anche come “proiezione Occipito-Fronte-Naso”, la Caldwell è una delle proiezioni standard per lo studio del Cranio ed è clinicamente richiesta in caso di trauma, lesioni ossee focali e per lo studio delle Cavità nasali.

Il paziente viene posizionato sul Trocoscopio in decubito orizzontale prono oppure in ortostasi innanzi all’Ortoscopio; il PSM ⟂ al PS. Affinché il POT (Piano Orizzontale Tedesco) risulti obliquato cranio-caudalmente di 10°-15° rispetto al PS, la Testa aderisce alla superficie di detezione con la Fronte e la punta del Naso; il Mento è flesso. Gli AASS sono addotti lungo i fianchi o semiflessi con appoggio palmare delle Mani all’altezza della Testa.

Il RC è obliquato di 10°-15° in senso cranio-caudale rispetto al PS ed incide in corrispondenza dell’Inion ed emerge dalla Glabella.

Posizione paziente prona / ortostasi
Piano Sagittale Mediano (PSM) ⟂ al PS
Piano Orizzontale Tedesco (POT) obl cr-cau di 10°-15° al PS
Distanza Fuoco-Film (DFF) 115 cm
Parametri di esposizione 75 kV – 25 mAs
Raggio Centrale (RC) obl cr-cau di 10°-15° al PS
Punto d’Incidenza (PI) Inion
Punto d’Emergenza (PE) Glabella
Griglia Antidiffusione

CRITERI di CORRETTEZZA

  • Rappresentazione simmetrica delle Ossa pari del Cranio;
  • Le Rocche Petrose si proiettano nella metà inferiore delle Cavità orbitarie in virtù del rapporto di parallelismo tra RC e POT.

N.B.: data la stretta vicinanza tra il PS e le Orbite, queste vengono rappresentate senza Effetto d’ingrandimento come invece accade nella corrispondente proiezione AP.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •